Alexander Lowen

Alexander Lowen

Il padre della Bioenergetica

Alexander Lowen (New York, 1910-2008),  è il fondatore dell’Analisi Bioenergetica, della quale ha iniziato a  descrivere i principi nel suo primo libro, Il linguaggio del corpo (1958).
Allievo di Wilhelm Reich, che per primo aveva sottolineato l’importanza dell’analisi del carattere (1933), Alexander Lowen mette in luce come ognuno forma il proprio carattere, nei primissimi anni di vita, reagendo alle aggressioni e agli stimoli dell’ambiente e inibendo le proprie emozioni, il cui blocco si struttura a livello fisico. Ed è per questo che per arrivare a sciogliere i blocchi emozionali si deve “lavorare sul corpo” oltre che sulla mente, al fine di ritrovare il vero piacere di vivere.

Laura Cociancig_Radicamente studio 8_ok

I benefici della Bioenergetica

  • Consapevolezza– Comprensione della propria storia e dei bisogni
    per sentirsi artefici del proprio destino
  • Grounding – Sicurezza nelle proprie potenzialità
    per camminare in autonomia, fidandosi del proprio sentire
  • Energia vitale – Miglioramento del livello energetico.
    Ci si sente più vitali, forti e gioiosi
  • Espressione – Miglioramento della capacità di esprimere
    e gestire le proprie emozioni
  • Padronanza – Autoregolazione emotiva per non farsi travolgere dalle emozioni,
    nemmeno quando sono forti e intense